sabato 15 dicembre 2012

Consiglio Comunale


Purtroppo impegni famigliari mi impediranno di parteciparvi, ma  lo seguiro in differita dal sito Web!
 

Convocazione Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale è convocato per il prossimo 19 dicembre 2012 alle ore 19.00 in seduta straordinaria presso la Sala Consiliare sita nell'ex Municipio in Piazza della Vittoria n. 1, con il seguente ordine del giorno:
1. Approvazione verbali seduta precedente del 28.11.2012 (N° 7).2. Approvazione convenzione con l’Azienda Sanitaria ULSS n. 3 di Bassano del Grappa per estensione del servizio di assistenza sanitaria integrata – Centro Prelievi, presso la struttura polivalente della frazione di Belvedere.3. Approvazione Regolamento comunale per l’utilizzo dei parchi ed aree verdi.4. Scioglimento e dismissione Società Farmatezze s.r.l5. Ricognizione delle partecipazioni societarie detenute dal Comune di Tezze sul Brenta, ai sensi dell’art. 14, comma 32 del D.L. 78/2010 come modificato dal D.L. 138/2011.
 

mercoledì 28 novembre 2012

Ma perche ?

Non potendo fare altrimenti, ho appena finito di seguire il consiglio comunale via web.

All'ultimo punto del giorno si è parlato della volontà da parte del comune di sottoscrivere una petizione al fine di chiedere l'espulsione dal proprio territorio una persona sgradita, agli arresti domiciliari ma senza fissa dimora, che attualmente vive in una roulotte.
Non conosco il caso, ma deduco, dall'unanimità ottenuta nella votazione per far partire la petizione, che vi siano fondate ragioni che tale persona non sia uno stinco di santo.
A parte alcune battute, probabilmente dette con giusta rabbia dal sindaco, ma al limite della denuncia, quello che veramente mi ha irritato molto sono state delle domande fatte dall'ex vice-sindaco (ora consigliere d'opposizione ?!) Tessarollo che voleva per forza sapere quale fosse la regione di provenienza della persona in questione. Queste domande, che dovevano apparire malcelatamente innocenti, erano palesemente fatte (anche perchè dubito che il consigliere Tessarollo non conosca la persona e quale idioma parli) per poter condannare una più ampia categoria (una regione o una città).

Quindi mi chiedo (anche se è una domanda retorica) il perché di quelle domande visto che si è già evinto che quella persona non appartiene alla categoria "stinci di santo" ?





sabato 17 novembre 2012

Terremoto a L'Aquila:Condanna commissione grandi rischi


Terremoto a L’Aquila 

Sulla condanna dei membri della Commissione Grandi Rischi


“Corporazione scientifica”, politica e mass media hanno manifestato reazioni scomposte e risentite alla sentenza di 1° grado che condanna i 7 membri della Commissione Grandi Rischi.
Il ritornello ripetuto è che questi scienziati sono stati condannati per “non aver previsto il terremoto”. Ridicolo e falso.  
La Commissione, nel sostenere che i terremoti non si possono prevedere, per screditare il ricercatore Giuliani, che rivendicava di essere in grado di prevederli, ha al contrario fornito rassicurazioni sul fatto che le ripetute onde sismiche avevano tolto il rischio di un forte terremoto.
Su tali garanzie incoerenti e ingiustificate, la popolazione dell’Aquila e gli studenti universitari fuori-sede sono stati convinti a rimanere nelle case di notte, quando in passato erano abituati, in presenza di questi segnali, ad abbandonarle. Questi scienziati hanno abusato della loro autorità.
E’ stato scomodato persino Galileo. Allora i fatti andarono in senso opposto. Galileo, per aver sostenuto idee che erano in contrasto con le autorità, fu condannato. La Commissione, invece, ha fornito tutte le rassicurazioni che le istituzioni avevano richiesto, al di fuori di ogni evidenza scientifica.
Visto che i depositari di cotanta ‘Scienza’ affermano che non si possono prevedere i terremoti, avrebbero dovuto come minimo fare tesoro loro stessi, per primi, di questa "certezza" per dichiarare almeno con onestà che non erano in grado di dire nulla sulla gravità o meno degli insistenti sciami sismici.
Il punto che gli scienziati offesi trascurano è che erano state date garanzie scientifiche che quegli sciami non precedevano un forte sisma!
Il problema vero è che la Commissione una previsione la fece e fu quella di “non rischio”, cioè che niente di grave sarebbe avvenuto. Magari, non avesse fatto alcuna previsione! 
L’allora capo della Protezione civile, Bertolaso, fece riunire questa Commissione il 31 marzo, la settimana prima del terremoto, per una operazione, da lui stesso definita “mediatica”. Fece dire ai 7 membri della Commissione Grandi Rischi, ritenuti ‘massimi esperti’, che popolazione della provincia dell’Aquila e studenti universitari potevano tranquillamente riposare nelle proprie abitazioni. I “massimi esperti” mostrarono, così, di essere massimi servi.

Viareggio, 13 novembre 2012
- Associazione “Il mondo che vorrei”
- Comitato ‘Matteo Valenti’
- Assemblea 29 giugno
- Medicina democratica Sez. Viareggio



martedì 6 novembre 2012

Invito alla serata:Chi porta giù la spazzatura

Segnalo questa interessantissima serata



Il gruppo S.A.R.A. Organizza una serata-incontro con Ezio Orzes, assessore all'ambiente di Ponte delle alpi, comune più riciclone d'Italia.

Venerdì 16 Novembre alle ore 21.00
c/o la sala Giubileo (a fianco del teatro Montegrappa) - Rosà


giovedì 1 novembre 2012

MMT: La storia della crisi argentina

Recentemente ho scritto a Mathew Forstatner, l'economista che aiutò l'Argentina con l'applicazione dei piani proposti dall'MMT di piena occupazione. Gli ho chiesto se poteva inviarmi le slides che usò per illustrare la storia della rinascita argentina, il 21 ottobre a Rimini al convegno MMT.

Mi rispose e mi inviò le slides che ora qui metto a disposizione sia i lingua originale che tradotte in italiano.

Molto interessanti sono i grafici presenti nelle slides, che dimostrano la fondatezza delle teorie dell'MMT.

lunedì 22 ottobre 2012

MMT, una via concreta per uscire dal tunnel della crisi ....


Ieri sono tornato dalla conferenza di due giornate che si è tenuta a Rimini sull' MMT (Modern Money Theory), dove venivano spiegate varie cose relativa a questa teoria economica che si basa sul lavoro di un economista, Jhon Maynard Keynes.
Le due giornate sono state interessantissime ed entusiasmanti.
Il fine delle due giornate era comporre un puzzle che a breve diverrà un manifesto di salvezza economica per l'Italia, cioè una serie di punti dettagliati che l'italia deve adottare se vuole superare la crisi che la sta attanagliando.

Non posso spiegare in dettaglio la teoria l'MMT ma esistono vari gruppi di informazione, sopratutto qui nel veneto, persone normalissime, coadiuvate da persone più esperte, che si ritrovano in gruppi e spiegano questa teoria economica, vi dico subito che gli incontri durano in media 4 ore e non solo non ci si annoia per nulla, ma si comprendono appieno quei meccanismi che regolano il nostro paese e sopratutto si capisce come scardinare quei circoli viziosi che ci porteranno al lastrico come paese.

Tra i relatori vi era colui il quale ha aiutato il governo Argentino ad uscire dalla propria crisi, grazie ad alcuni programmi promossi dall'MMT  che hanno fatto in modo che il governo argentino potesse riprendere a crescere.
I tre punti fondamentali per l'Argentina furono:
1) l'abbandono del "Currency Board", cioè il regime di cambio 1 a 1 che avevano instaurato col dollaro, un cambio fisso equiparabile al cambio con l'oro (Gold Standard), quando c'era, oppure al cambio fisso che si sono imposti gli stati europei con l'ingresso nell'euro
2) Incremento del salario minimo
3) un programma denominato Job Guarantee (JG- Lavoro Garantito) un modo per impiegare le persone ad un salario minimo governativo,  per una fase iniziale, fino a che il volano dell'economia non permetta di riassorbire tali lavoratori nel circuito provato e quindi innalzare la crescita del paese e normalizzare tutti i suoi parametri economici.

l'Argentina, con il 5% della popolazione che ha fatto parte del programma di Job Guarantee, in pochi mesi ha risollevato le proprie sorti e nel giro di qualche anno è tornata una nazione libera e prospera.
In Italia potrebbero essere tranquillamente applicati questi principi, naturalmente adattandoli al paese stesso che ha una storia ed una cultura differente.

La via migliore per informarsi è quella di andare ad una delle molte riunioni che in continuazione vengono fatte, lasciate un vostro commento per avere informazioni in merito.

Inserisco un articolo che parla proprio dell'argomento:
http://www.rivieraoggi.it/2012/10/21/152668/forstater-cosi-fu-il-mio-piano-di-piena-occupazione-per-largentina-e-funziona/



lunedì 8 ottobre 2012

10/10 Consiglio comunale


10 ottobre 2012

Convocazione Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale è convocato per il prossimo 10 ottobre 2012 alle ore 20.30 in seduta straordinaria presso la Sala Consiliare sita nell'ex Municipio in Piazza della Vittoria n. 1, con il seguente ordine del giorno:
1. Approvazione verbali seduta precedente del 29/09/2012 (n. 13);
2. Approvazione atto unilaterale d'obbligo per accordo bonario tra il Comune ed il Sig. Parolin.
3. Aggiornamento della Delibera di C.C. n. 16 del 19.03.2012 - Atto di indirizzo - Criteri Perequativi per il Piano degli Interventi.
4. Adozione Piano degli Interventi ai sensi dell'art. 18 della L.R. n. 11/2004. 

mercoledì 26 settembre 2012

Sabato 29/9 ore 9 (Mattino): Consiglio comunale Tezze sul brenta


29 settembre 2012

Convocazione Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale è convocato per il prossimo 29 settembre 2012 alle ore 09.00 in seduta straordinaria presso la Sala Consiliare sita nell'ex Municipio in Piazza della Vittoria n. 1, con il seguente ordine del giorno:
1. Approvazione verbali seduta precedente del 29/08/2012 (n. 2);2. Discussione e votazione mozione prot. 7177 del 13.6.2012 presentata dai gruppi consiliari "Obiettivo Comune" e "Progetto per Tezze - lista civica" relativa alla "Medicina di gruppo integrata".3. Risposta alla interpellanza prot. n. 8874 del 24.7.2012 presentata dai Consiglieri Comunali Guzzi, Cuccarollo, Bastianon, Dalla Via e Toso.4. Risposta alla interpellanza prot. n. 8875 del 24.7.2012 presentata dai Consiglieri Comunali Guzzi, Cuccarollo, Bastianon, Dalla Via e Toso.5. Risposta alla interpellanza prot. n. 8876 del 24.7.2012 presentata dai Consiglieri Comunali Guzzi, Cuccarollo, Bastianon, Dalla Via e Toso.6. Risposta alla interpellanza prot. n. 8877 del 24.7.2012 presentata dai Consiglieri Comunali Guzzi, Cuccarollo, Bastianon, Dalla Via e Toso.7. Approvazione prima variazione al bilancio di previsione 2012, al bilancio pluriennale e relazione previsionale e programmatica 2012/2014, ai sensi dell'art. 175, comma 2, del TUEL n. 267 del 18.8.2000.8. Presa d'atto del permanere degli equilibri di bilancio e ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi - esercizio 2012 (art. 193 del D. Lgs. n. 267/2000).9. Approvazione Convenzione con l'ATER di Vicenza per l'espletamento delle funzioni di cui all'art. 5 della L.R.  N. 10/96 in materia di E.R.P.10. Surroga componente della Commissione Edilizia Comunale.11. Approvazione atto unilaterale d'obbligo per l'accordo bonario - Progetto per la realizzazione della rotatoria e sistemazione della S.P. della Friola (Via Villa) - intersezinoe tra le SS.PP. "Friola" e "Granella" in Comune di Tezze sul Brenta. 12. Esame osservazioni ed approvazione variante urbanistica ai sensi dell'art. 10 comma 3 del D.P.R. n. 327/2001 ed art. 24 della legge 27/2003 - Progetto preliminare per la realizzazione della rotatoria e sistemazione della S.P. della Friola (Via Villa). Intersezione tra le SS.PP. "Friola" e "Granella" in Comune di Tezze sul Brenta. 13. D.L. 201/2011 convertito in L. 214/2011, come modificato dall'art. 1 comma 4-ter della L. n. 27/2012 - Ricognizione delle disposizioni contenute nei regolamenti comunali in materia di attività economiche interessate ai sopravvenuti principi di liberalizzazione e semplificazione che devono essere disapplicate o abrogate - Indirizzi di prima applicazione.

domenica 23 settembre 2012

TAV - Spiegateci Perchè

Lunedì 17 Settembre si è svolta una serata informativa, promossa da Legambiente Cooperativa Adelante e Spazio Arca,  sull'annosa questione della linea ferroviaria Torino Lione che da anni vede coinvolti molti gruppi che la contrastano, lottare per far capire la sua inutilità.
In questa serata sono stati invitati sia esponenti del SI TAV che del NO TAV, manco a dirlo i primi, cioè coloro che perorano la causa di costruzione della TAV, non hanno nemmeno risposto alla richiesta di partecipazione alla serata di confronto.

Nella serata quindi si è proiettato il video usato dal fronte del SI, reperibile in internet all'indirizzo: http://www.youtube.com/watch?v=hDdZEWYlHN4

e successivamente un esponente del gruppo che osteggia la costruzione della TAV (Luca Giunti) ha cominciato a snocciolare documenti e motivazioni che dimostrano l'inutilità, l'esosita e la pericolosità della costruzione della TAV.

A partire dal fatto che quello che è chiamato TAV non può essere un treno ad alta velocità, a causa delle specifiche dichiarate dai progettisti (troppo lento) fino ad arrivare al fatto che l'escavazione della montagna  andrà ad intaccare l'ambiente sopra e sotto (apparato idrogeologico) della zona interessata in val di Susa.

lunedì 17 settembre 2012

Proprio un bel lavoro !?

Era un po' di tempo che nella via di fronte alla mia casa era stato segnato con un due linee tratteggiate un settore largo circa un metro un metro e mezzo relativamente "messo bene" della via stessa.
Stamane, sentendo un trambusto di fronte a casa  mi affaccio e vedo degli operai assieme al camino usato per riasfaltare intenti a stendere il catrame nella via, penso che fortunatamente oggi non devo utilizzare l'auto per cui possono finalmente riasfaltare la via precedentemente martoriata da più scavi effettuati in tempi diversi con il risultato di averla fatta diventare un tragitto pieni di cunette e dossi e anche buchette pericolose per i motorini e bici in transito.

Grande è stata la mia sorpresa quando verso mezzogiorno mi accorgo che l'unico pezzo asfaltato era il settore segnato con il tratteggio, lasciando intonso tutto il resto, che vi assicuro era messo molto peggio del tratto che è stato riasfaltato.

Lascio a voi il giudizio sulla condizione della parte che non è stata asfaltata, si vede bene nella seconda foto.

Probabilmente di questo tipo non sono accaduti solamente davanti a casa mia, quindi se vi è successo qualcosa del genere vi invito a segnalarmelo, giusto per capire quanti bei lavoretti siano stati fatti qui  a Tezze.




venerdì 7 settembre 2012

L'altra faccia della moneta: prossimo incontro 18/9

Il 18 settembre si terrà un nuovo incontro in cui si discuterà di economia, come già scritto qualche post fà.
Visto il numero limitato di posti si vuole capire quante persone parteciperanno, quindi si prega di dare conferma entro il 13/9, sono in programma altri incontri simili nelle vicinanze quindi non disperate.

giovedì 23 agosto 2012

Aquila: 3 Anni Dopo

Oggi sono stato all'Aquila.

Ho voluto vedere di persona quello che fin'ora ho visto e sentito indirettamente.

Non ho fatto foto ne alle macerie ne ai vari puntellamenti, mi sembrava poco rispettoso verso questa città che, entrando nel centro storico, sembra un'immensa cattedrale VUOTA, in cui si sentono solo echi di persone e cose lontane.

La città ha le vie (almeno quelle che ho visitato lo erano) sgombere dalle macerie, ma le varie cicatrici sono tutte lì, squarci ovunque, crepe e aperture che lasciano intravedere quello che vi era all'interno degli edifici. Mensole con suppellettili, vasi, lavandini, tutto lasciato così come era nel momento dello scuotimento massimo, insegne di attività mai riaperte, una gelateria con le coppette di carta in vetrina, tutto puntellato e fasciato, chiese distrutte e attorniate da strutture per tenerle in piedi in attesa di un ... MIRACOLO!?

Qualsiasi foto o descrizione non renderebbe minimamente ciò che si prova attraversando i vicoli e le vie dell'Aquila.

Spostandosi dove vi è vita si sente sempre un malumore di sottofondo, vi sono comunque tentativi di riportare l'Aquila alla normalità con installazioni artistiche particolari o con l'abbellimento delle piazze frequentate e l'addobbamento di alcuni palazzi con i gonfaloni per la festa della perdonanza.

Ricordo che tre anni fa si stimavano almeno 10 anni per una ricostruzione, ma la ricostruzione reale non è mai partita.

ANDATE all'Aquila!

sabato 4 agosto 2012

L'altra Faccia della Moneta


Giovedì 2 Agosto a Tezze sul Brenta è stata organizzata, da G.B. una cittadina a cui sta molto a cuore la questione della moneta e della sovranità monetaria, una serata che spiega molte cose, in maniera molto fruibile ma chiara ed efficace, sulla macro economia e su quali sono le reali dinamiche che accadono intorno a noi senza realmente conoscerle.
Sono state 4 ore intense, piene di concetti e affatto noiose, anzi la serata è stata piena di domande e discussioni sin oltre l'una di notte.
Durante la serata si è iniziato a parlare della macro economia in genere, spiegando pochi punti (cinque) punti fondamentali e sufficienti per capire come funziona l'economia, quindi siamo passati a come leggere il bilancio di uno stato in una maniera che anche un bimbo d due anni lo capirebbe.
Dopo questi primi due punti propedeutici si è parlato della situazione italiana e di come siamo arrivati al punto in cui siamo ora, quindi sono stati chiariti molti punti sulle varie interazioni tra i soggetti in gioco (governi e popoli) e si è arrivati al punto fondamentale, la moneta.
Cos'è la moneta ? perché esiste ? quali "tipologie" di moneta esistono (moneta-merce o "fiat money") ? Con quale moneta si potrebbe uscire da questo imbuto in cui ci stiamo infilando.

Consiglio a tutti di andare a seguire in una delle prossime serate, che sicuramente verranno organizzate, queste discussioni, vi si aprirà un mondo.

Per usare una metafora usata dal nostro relatore, avremo la possibilità di capire perché, pur avendo il frigorifero pieno al mattino, tornando alla sera a casa lo troveremo svuotato, senza dare la colpa a entità a noi sconosciute che ci vengono propinate per giustificare l'accaduto.

sabato 21 luglio 2012

25/7/2012 - Tezze sul Brenta: Consiglio comunale


Il consiglio comunale di luglio avrà il seguente ordine del giorno:
25 luglio 2012

Convocazione Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale è convocato per il prossimo 25 luglio 2012 alle ore 20.30 in seduta straordinaria presso la Sala Consiliare sita nell'ex Municipio in Piazza della Vittoria n. 1, con il seguente ordine del giorno:
1. Approvazione verbali seduta precedente del 27.06.2012 (N° 17).
2. Modello strutturale degli acquedotti del Veneto. Schema acquedottistico del Veneto Centrale. Approvazione dello schema di accordo di programma per la tutela delle risorse idriche superficiali e sotterranee del fiume Brenta.
3. Scioglimento società "Farmatezze s.r.l.".
4. Convenzione con il Comune di Pozzoleone per l'accesso al servizio di asilo nido presso la struttura "Piccolo Principe" di Scaldaferro anno scolastico 2012 - 2013.
5. Approvazione convenzione per il servizio di segreteria comunale in forma associata tra i Comuni di Quinto Vicentino, Montegalda e Tezze sul Brenta.
 

domenica 8 luglio 2012

Vecchie promesse .....

Il 20 Ottobre 2010 il Comune di Tezze sul Brenta indisse assieme all' ULSS3 nella persona del Dott. Sforzi e all'ARPAV rappresentata dal responsabile Alessandro Bizzotto una assemblea per parlare con la popolazione tedarota e cercare di capire se vi dovevano essere preoccupazioni visti i numerosi casi di nuovi tumori avvenuti nel comune.
Nell'assemblea (che è stata interamente video registrata) ulss3, supportata dal comune di tezze, si è impegnata dialogare con i dottori di base di Tezze prima per raccogliere ulteriori dati e nuovamente con la popolazione per esporre i risultati a cui sono arrivati.
Di tutto questo, secondo le mie ricerche personali, è stata fatta, probabilmente sotto l'onda emotiva, solamente il primo passo, cioè sono stati contattati i medici di base (ho potuto accertarmene con due di essi), nonostante abbia interpellato direttamente il dottor Sforzi in Agosto 2011 e poi a settembre, il resto dei propositi non è ancora stato messo in atto.

Alla popolazione di Tezze è stata  fatta una promessa e quindi tale promessa deve essere mantenuta, invece sembra che tale promessa sia finita nell'oblio da parte di tutte le forze in gioco ....


lunedì 18 giugno 2012

27/6: Consiglio comunale


Mercoledì prossimo verrà convocato un mega consiglio comunale con molti punti all'ordine del giorno, tra cui alcuni riguardanti la costruzione della rotatoria in Via Villa.
ATTENZIONE : il consiglio inizierà alle 19:30

27 giugno 2012

Convocazione Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale è convocato per il prossimo 27 giugno 2012 alle ore 19.30 in seduta ordinaria presso la Sala Consiliare sita nell'ex Municipio in Piazza della Vittoria n. 1, con il seguente ordine del giorno:

1.                  Approvazione verbali seduta precedente del 10.05.2012 (N° 3).

2.                  Discussione e votazione mozione prot. 5157 del 26.4.2012 presentata dai gruppi consiliari “Obiettivo Comune” e “Progetto per Tezze – lista civica” relativa all’uso nelle cerimonie ufficiali della fascia tricolore.

3.                  Discussione e votazione mozione prot. 7116 dell’11.06.2012 presentata dal gruppo consiliare “Lega Nord-Liga Veneta / Forza Tezze” relativa alla devoluzione del gettone di presenza dei Consiglieri Comunali a favore dei terremotati dell’Emilia Romagna.
4.                  Risposta all’interrogazione prot. 5156 del 26.4.2012 presentata dai consiglieri comunali Bastianon, Cuccarollo, Dalla Via, Guzzi e Toso.
5.                  Sdemanializzazione di un tratto di strada vicinale delle “Campagne” con conseguente alienazione ed acquisizione area da parte delle ditte proprietarie del terreno ricompreso nel P.P. Produttivo D1/23.
6.                  Variante parziale al P.R.G. ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. 447/98 e 440/2000, per la costruzione di una recinzione in c.a. in deroga alle norme previste per le ZTO D1 e dal R.E. art. 36 del P.R.G. vigente. Ditta: C.B. Trafilati Acciai spa – Presa atto mancanza di osservazioni e pronuncia definitiva.
7.                  Procedura di valutazione di impatto ambientale e contestuale approvazione del progetto di “trasferimento impianto di recupero rifiuti metallici” – Ditta Moretto s.r.l. Parere ai sensi dell’art. 25 del D.Lgs. 03.04.2006 nr. 152 e s.m.i.
8.                  Approvazione del progetto preliminare per la realizzazione della rotatoria e sistemazione S.P. Friola (Via Villa) – intersezione tra le SS.PP. “Friola” e “Granella” in Comune di Tezze sul Brenta. Adozione variante urbanistica ai sensi dell’art. 10 comma 2 D.P.R. 327/2001 e dell’art. 24 della L.R. 27/2003.
9.                  Approvazione del programma triennale dei lavori pubblici (2012/2014) ed elenco annuale 2012 dei lavori.
10.              Approvazione schema di protocollo d’intesa tra la Provincia di Vicenza ed il Comune di Tezze sul Brenta per la sistemazione dell’intersezione tra le SS.PP. “Friola” e “Granella” in Comune di Tezze sul Brenta.
11.              Accantonamento della quota dei proventi derivanti dagli oneri di urbanizzazione secondaria per gli interventi concernenti gli edifici religiosi – L.R. n. 44 del 20.9.1987 – Anno 2012.
12.              Verifica della non disponibilità per l’anno 2012 di aree e fabbricati da destinare alla residenza, alle attività produttive e terziarie, da cedere in proprietà o in diritto di superficie.
13.              Approvazione programma di incarichi di studio, di ricerca e di consulenza per l’anno 2012.
14.              Regolamento per la disciplina dell’Imposta Municipale Propria (IMU).
15.              Imposta Municipale Propria (IMU). Approvazione delle aliquote per l’anno 2012.
16.              Addizionale comunale all’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche (IRPEF). Conferma dell’aliquota per l’anno 2012.
17.              Esame ed approvazione del bilancio di previsione per l’anno 2012, della relazione previsionale e programmatica per gli anni 2012/2014 e del bilancio pluriennale per gli anni 2012/2014.

venerdì 18 maggio 2012

Autovelox a Rosà & Tezze - Le casse attendono

Tramite un accordo Rosà-Tezze sono stati dislocati una ventina  di Autovelox (10 già in funzione) nel territorio.
Il costo dell'operazione è di 20000 euro, il comune di Tezze vi ha partecipato per 4.500.


Riporto qui la mappa di dislocazione (per alcuni di essi non è precisa la dislocazione) degli autovelox:


Raccolta Firme Quorum zero in comune a Tezze sul Brenta


Dal sito  http://www.quorumzeropiudemocrazia.it  viene lanciata la petizione di raccolta firme per indire una proposta di legge popolare che tolga il quorum nei referendum, (i cittadini che votano decidono) e quindi potenziare uno dei pochi strumenti di democrazia diretta che i cittadini italiani hanno a disposizione, ma che troppo spesso viene tarpato a causa dell'astensionismo voluto e cercato da coloro che vogliono boicottare i referendum, riducendoli ad uno spreco di denaro pubblico e basta.

Strumenti di democrazia diretta come questo, in cui non vi sia quorum, e altri ancora, sono usati da molto tempo in altri paesi, con risultati eccellenti.
La proposta popolare non si riduce a chiedere l'eliminazione del quorum, ma si propone di potenziare gli strumenti di democrazia diretta a cui i cittadini possono accedere.

Le firme devono essere raccolte con la presenza di un funzionario del comune, quindi oltre ai banchetti di raccolta firme in cui ci si può imbattere, i moduli da firmare sono stati depositati nei municipi, dove è possibile andare a firmare.
A Tezze sul Brenta (ma penso anche negli altri comuni), presso la segreteria comunale, è possibile firmare fino al 15 Luglio 2012, andare a firmare e diffondere la notizia è un segno di voler far cambiare il paese e quindi permettere al cittadino di non essere succube delle leggi ma di poter esprimere la propria opinione sapendo di essere stato ascoltato.

Per una spiegazione esaustiva ma concisa su tutta l'iniziativa vi rimando alla pagina di sintesi (http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/wp-content/uploads/2012/04/Sintesi-QZ-riveduta-e-corretta.pdf).




sabato 12 maggio 2012

Posso schedare suo figlio ? No GRAZIE!

In questi giorni è in atto una campagna di raccolta dati sui bambini presso le scuole primarie, dati riguardanti le loro abitudini alimentari e non e rilievi di dati biometrici (peso e altezza).
L'iniziativa è promossa dal ministero della salute e altri enti collegati.

Questa campagna è messa in atto ufficialmente " ... per realizzare iniziative utili ed efficaci per il miglioramento delle condizioni di vita e della salute dei bambini nelle scuole primarie." quindi viene giustificata la richiesta "Per favorire in particolare l'attività fisica ed una sana alimentazione, è necessario conoscere cosa mangiano e quando si muovono i bambini."
Inoltre verranno sottoposti questionari sia ai genitori che ai bambini.
Verrà "garantito" l'anonimato.

A differenza di altre proposte in questo caso il rifiuto alla partecipazione può essere espresso grazie ad un modulo, che come genitori abbiamo deciso di usare (se non ci fosse stato ci saremmo opposti comunque).

Ed ecco perché come genitori siamo contrari a questa iniziativa :

1) Favorire l'attività fisica e la sana alimentazione va fatto A PRESCINDERE dalle abitudini alimentari dei bambini

2) La raccolta di dati statistici quindi è inutile per capire se sia meglio fare una passeggiata o meno, la risposta è ovvia, quindi servirà semplicemente ad alimentare paure per le quali verranno proposte cure.

3) La salute dei propri figli non deve essere delegata se non ai genitori stessi, queste iniziative tendono a deresponsabilizzare i genitori, i quali per primi devono rendersi conto se stanno dando schifezze da mangiare ai propri figli o se comunque devono correggere alcune consuetudini.

4) I soldi spesi per fare questa campagna di schedatura potevano essere usati per promuovere direttamente iniziative per fare moto o di informazione SERIA sull'alimentazione.

5) Nel questionario portatomi a casa vi è la dicitura CODICE ID (CODICE IDentificativo) e a seguire un numero scritto a penna ... quindi ogni questionario ne ha uno sicuramente ... per fare statistiche anonime non si usano identificativi sui fogli.


venerdì 11 maggio 2012

Le Pulci ....


Ieri sera 10/05/2012, c'è stato il consiglio comunale a Tezze sul Brenta e si è discusso del Bilancio del comune.
Mi sono annotato un paio di cosette per verificarle e quindi chiarirle.

1) All'inizio della serata l'assessore al bilancio ha citato un articolo di "Italia Oggi" per enfatizzare il fatto che al Roma si applicano regole diverse rispetto agli altri comuni, e per dare ancora più forza e credibilità all'articolo ha detto " un articolo di Italia Oggi, un giornale AUTOFINANZIATO ...".
Ora non metto in dubbio ne la credibilità di Italia Oggi e nemmeno il fatto che a Roma siano meno controllati, ma questa affermazione mi ha lasciato di stucco, ho controllato e consiglio all'assessore Polo di controllare a sua volta prima di fare certe dichiarazioni ... nella categoria editi da imprese editrici la cui maggioranza del capitale sia detenuta da cooperative, fondazioni o enti morali” Italia oggi si è fatto fregare il primato dall'Avvenire, ma comunque si porta a casa ben 5.263.728,72 di Euro come Finanziamento all'editoria ... e quindi definirlo AUTOFINANZIATO mi sembra un azzardo ... giusto per usare un eufemismo.
Qui sotto, una fonte da cui si può evincere il dato:
http://www.infiltrato.it/inchieste/italia/finanziamenti-all-editoria-fiumi-di-denaro-pubblico-e-nessun-criterio-selettivo-ed-oggi-a-rischiare-sono-quotidiani-come-il-manifesto

2) Tra le voci del bilancio vi era lo stanziamento di 500.000 euro per la rotonda di via Villa, per la quale si è parlato di espropri e che comunque con una parte delle persone coinvolte si è raggiunto un accordo "BONARIO" ... speriamo bene che una soluzione venga trovata. In ogni caso ad un certo punto, è stato tirato in ballo dal nostro primo dipendente il contatore di questo Blog, facendo intendere, volontariamente o meno, che l'idea sia delle minoranze. Vorrei tranquillizzare il nostro primo dipendente che tale contatore è frutto di una mia idea che come cittadino penso sia corretto "rimanere suol pezzo" ed informare chi segue questo blog sull'avanzamento della questione specifica, fintantochè il problema sussisterà.

mercoledì 2 maggio 2012

Mobilità e Bicicletta, invito alla biciclettata "Piano .... per Bassano"



Con piacere, e la speranza di una grandissima partecipazione riporto l'invito per il 13 Maggio ad una giornata all'insegna della mobilità sostenibile.



Perché partecipare ad una biciclettata è rivoluzionario

Cari amici, il 13 maggio c’è una data da salvare in agenda: a Bassano si tiene la prima pedalata slow, in vista della settimana europea della mobilità sostenibile (vedi manifesto, volantino e percorso)

Vi invito a partecipare e a diffondere la voce!

Muoversi su due ruote è rivoluzionario! Non ci avevate mai pensato? Usare la bici al posto dei mezzi a motore ha questi notevoli vantaggi, pensateci, la biciclettata è un modo per diffonderli!
La bici:
- ti stampa un gran sorriso sulla faccia
- ti permette di vedere meglio il mondo, di fermarti a chiacchierare, di salutare le persone, di incontrare l’anima gemella
- non produce emissioni inquinanti
- scolpisce gambe marmoree (e, nel caso, prepara alla prova costume!)
- migliora la salute e l’umore e ti fa risparmiare spese di palestra, medicine, etc
- evita lo stress del traffico e della ricerca di parcheggio
- è economica ed ecologica

Tante bici (e meno auto) rendono migliore una città, se siamo in tanti la città si adeguerà a noi e non viceversa! Tutti coloro che si muovono dovrebbero avere gli stessi diritti.

Se anche tu speri che Bassano torni ad essere una città con l’aria pulita, in cui muoversi in sicurezza, liberamente, adulti e bambini, vieni alla biciclettata del 13 maggio: se siamo in tanti forse ci arriviamo!







10/05/2012 Tezze sul Brenta Consiglio Comunale

http://www.comune.tezze.vi.it/it/Notizie/Manifestazioni/convocazionecc.html


Convocazione Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale è convocato per il prossimo 10 maggio 2012 alle ore 20.30 in seduta ordinaria presso la Sala Consiliare sita nell'ex Municipio in Piazza della Vittoria n. 1, con il seguente ordine del giorno:
1.             Approvazione verbali seduta precedente del 19.03.2012 (n° 6).
2.            Sostituzione componente dimissionario del Comitato di Gestione della Biblioteca.
3.             Esame ed approvazione del rendiconto di gestione - Esercizio 2011.
 

giovedì 19 aprile 2012

"Gassificatore": come prendere per il culo le persone



A Cassola ultimamente è nato un comitato di cittadini contrario alla costruzione di un annunciato "Gassificatore" nel bel mezzo del paese.


La parola "Gassificatore" è un modo per nascondere ai più distratti il fatto che in realtà si tratta semplcemente (ma neanche tanto semplicemente) di un inceneritore di rifiuti "pericolosi e non pericolosi". Il fatto è che vi si potranno bruciare (se costruito) ben 60 tipologie di rifiuti tra cui residui tossici ospedalieri, marmitte catalititche (che contengono anche materiale radioattivo), fanghi industriali, residui Galvanici ( ... maaa Tezze non ha in progetto la bonifica di una galvanica ???? ....), residui di zincherie (Guardacaso la zincheria valbrenta è ad un tro di schioppo).


La combustione avverrebbe oltre i 1100 gradi centigradi  e la quantità dichiarata di rifiuti giornalieri che verranno combusti è di 100 Tonnellate (l'equivalente di 100 auto "grande punto") a ciclo continuo (24/24 h).


La costruzione di un mostro del genere interessa la salute di chi è nelle immediate vicinanze, ma anche dei paesi limitrofi, ed i più interessati sono Rosà e Tezze, in quanto i fumi inquinanti (contenenti polveri costituite da nanoparticelle di metalli pesanti, monossidi, idrocarburi policiclici, benzene, diossine estremamente pericolose perché persistenti ed accumulabili negli organismi viventi), saranno soggette a come gira il vento ed uno studio statistico dimostra che gira in tutte le direzioni nella nostra zona, ma principalmente da Nord-Est & Sud-Est .... e quindi Tezze e Rosà sono un Bersaglio ottimale.


Vala la pena di approfondire le poche cose da me scritte andando a leggere il sito del comitato contro il Gassificatore o meglio ancora andando ad una delle molte conferenze fatte dal comitato stesso (e rivedibili sull loro sito).
Il sito in questione è : http://gassificatorecassola.wordpress.com

lunedì 16 aprile 2012

7/5/2012 Tezze s/B: Convocazione commissione consigliare

Il 7.5.2012 ci sarà la convocazione della commissione consigliare degli affari istituzionali, generali e Bilancio alle ore 20:00

Presso una qualche sala del comune!

con all'ordine del giorno:
Rendiconto 2011

mercoledì 11 aprile 2012

Invito alla lettura : Strada Chiusa


Oggi invito alla lettura del libro "Strada Chiusa", un libro memoria dei "come, i perché e i silenzi su un'opera senza via di uscita".
Parlo della strada pedemontana veneta, strada che i Veneti si troveranno a ripagare almeno 4 volte, tra i pedaggi che risulteranno il doppio rispetto ai pedaggi autostradali, il rimborso che la regione  (cioè noi) dovrà dare se il traffico non supererà i 25.000 veicoli al giorno e infine il costo ambientale, un nastro di cemento e asfalto lungo 45 Km che attraversa il nostro Veneto che devasterà l'agricoltura, ville storiche, case e minerà la salute pubblica.

Come fosse una specie di Book Crossing, ho donato la mia copia alla biblioteca di Tezze sul Brenta.

Buona Lettura

venerdì 30 marzo 2012

Buon genetliaco Via Villa

Oggi si festeggia un anno dalla presentazione del progetto che doveva risolvere il grosso problema del traffico che si ingorga all'altezza di via Villa.


lunedì 19 marzo 2012

L'Esempio ...

Ieri si è svolta la giornata ecologica (giornata in cui si puliscono le rive e i dintorni del fiume Brenta) che ogni anno si svolge a Tezze e alla quale vengono invitate le scolaresche in modo tale da trasmettere loro l'amore per il territorio in cui vivono.
Il tutto è stato come sempre organizzato in maniera ottimale, quest'anno oltretutto si sono usate posate e piatti completamente compostabili al finale pranzo conviviale, ma vi sono un paio di cose che secondo me stridono con lo spirito evro della giornata.

Il primo punto su cui vorrei soffermarmi è la sollennità che si è voluta dare alla giornata inscenando un alzabandiera, oltre a quella italiana è stata aggiunta all'ultimo minuto quella della serenissima repubblica veneta, cioè Venezia .... ma non è la presenza di questa bandiera la cosa che stride, bensì il fatto che un gesto di questa solennità non ha nulla a che spartire con una giornata in cui si deve insegnare ai nostri figli l'importanza di un gesto NORMALISSIMO quale quello di tenere pulito il nostro territorio.

Il secondo punto su cui vorrei soffermarmi è il fatto durante la mattinata sono state distribuite  lattine di bevande, senza organizzare una successiva raccolta differenziata almeno per queste (l'alluminio ha un costo in termini di produzione enorme ed è riciclabile al 100%), questo sarebbe stato un gesto semplice che sarebbe valso più di mille parole. I'aver preso un sacco pulito e raccoglierle separatamente, quindi portarle successivamente a casa propria per la differenziazione, ha suscitato l'ilarità da parte di qualche addetto e lo scherno da parte di altri.


venerdì 16 marzo 2012

Consiglio comunale 19/03/2012


19 marzo 2012

Convocazione Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale è convocato per il prossimo 19 marzo 2012 alle ore 20.30 in seduta straordinaria presso la Sala Consiliare sita nell'ex Municipio in Piazza della Vittoria n. 1, con il seguente ordine del giorno:
1.             Approvazione verbali seduta precedente del 08.02.2012 (n° 10).
2.             Risposta alla interrogazione (prot. 2015 del 15.2.2012) presentata dai Consiglieri Bastianon, Cuccarollo, Dalla Via, Guzzi e Toso.
3.             Risposta alla interrogazione (prot. 2850 del 05.3.2012) presentata dai Consiglieri Bastianon, Cuccarollo, Dalla Via, Guzzi e Toso.
4.             Discussione e votazione mozione presentata dai gruppi consiliari “Lega Nord/Liga Veneta – Forza Tezze”, “Obiettivo Comune” e “Con fiducia verso il futuro” avente ad oggetto “Mozione contro la Tesoreria Unica” (prot. 2512 del 27.02.2012).
5.             Discussione e votazione mozione presentata dai gruppi consiliari “Obiettivo Comune” e “Progetto per Tezze – lista civica” avente ad oggetto “Mozione per l’inserimento nel sito internet del Comune di Tezze sul Brenta di un collegamento ipertestuale (link) alle pagine dei gruppi di minoranza in rete” (prot. 2851 del 05.3.2012).
6.             Atto di indirizzo – Criteri perequativi per il Piano degli Interventi.
 

sabato 10 marzo 2012

12/2/2012 - Commissione consigliare urbanistica, ambiente e lavori pubblci

Lunedì 12 Marzo 2012 ore 20:30 è convocata una commissione consigliare a Tezze sul Brenta per discutere i seguenti punti:
1. Atto di indirizzo - Criterio perequativi per il piano degli interventi
2. Varie ed Eventuali

giovedì 23 febbraio 2012

Invito 2/3/2012: Proiezione video sulla Galvanica-PM

Tezze sul Brenta-Municipio Vecchio

Venerdì 2 Marzo 
Alle Ore 21:00

Proiezione del video sulle vicende della Ex Tricom-Galvanica